klausnick/莫罗佐夫·尼科莱/профан (klausnick) wrote,
klausnick/莫罗佐夫·尼科莱/профан
klausnick

dialetto veneziano

Abbiamo poi la consonante th uguale all'ottava lettera dell'alfabeto greco theta che si chiama interdentale perché la si pronuncia mettendo la punta della lingua fra i denti davanti e soffiando.

 Ma qui ci vorrebbe un discorso a parte per illustrare questo particolare aspetto del nostro idioma. Basti dire che la lettera theta da sola conferisce al nostro parlare quotidiano un carattere di tale rustichezza che molti, per non sentirsi dire: «Ih, sinti: 'l parla ancora col th!», la ingentiliscono sostituendola con z, c, s, secondo i casi; per esempio: non Théja ma Zéja, Céja, Séja, Cegia e poi, venezianeggiando: «'L xé andà, la xé stada, 'l gà finio, i gà scrito...» anziché: «'L é 'ndat, la é stata, 'l à finì, i à scrit...». 
Tags: диалекты, итальянский
Subscribe

  • Post a new comment

    Error

    default userpic

    Your reply will be screened

    When you submit the form an invisible reCAPTCHA check will be performed.
    You must follow the Privacy Policy and Google Terms of use.
  • 0 comments